La ricerca a tavola

    Cicoria e salute

    Cicoria e salute

    La cicoria (Cichorium Intybus) è una pianta erbacea perenne, appartenente alla famiglia delle Asteracee, a ciclo biennale. Nel primo anno sviluppa una rosetta basale di foglie, nel secondo anno un lungo fusto fiorale ricoperto di peluria, con una modesta ramificazione. La radice è un lungo fittone, con numerose formazioni secondarie rizomatose, ricche di un tipico lattice bianco, amaro e viscoso. Le foglie della cicoria selvatica sono di due tipi: quelle della rosetta basale; e le altre, inserite sul fusto. Le prime sono in genere frastagliate o dentate, solcate da una evidente nervatura mediana, con superficie rugosa nella pagina inferiore. La loro superficie è glabra, ma può essere pelosetta, se il clima di crescita è arido. Le foglie del fusto sono di dimensioni nettamente inferiori, e sono lanceolate. Nei mesi estivi la pianta si può riconoscere facilmente per i suoi fiori ligulati e di un delizioso colore azzurro, con diverse tonalità.
    La fioritura avviene dall’estate fino al mese di ottobre, e il fiore ha la particolarità di aprirsi al mattino e di richiudersi nel pomeriggio, con variazioni in base alla latitudine. Il frutto è un achenio ovoidale angoloso e allungato, glabro e a superficie liscia. Termina con una coroncina di squame, ed è circondato dal ricettacolo, indurito e abbracciato dalle brattee dell'involucro.
    La cicoria è ricca di micronutrienti, e in particolare, di alcuni minerali, come ferro, calcio, potassio, ma anche di non poche vitamine. Recenti studi hanno dimostrato l'efficacia delle proprietà antiossidanti della cicoria contro i radicali liberi, grazie alla vitamina C, coinvolta nella sintesi del collagene, e grazie alla vitamina E, indispensabile per mantenere l'integrità cellulare. Contiene, inoltre, acido cicorico (che le conferisce il caratteristico sapore amaro), e garantisce un buon apporto di fibra, utile per migliorare la regolarità intestinale. Questo perché la radice di cicoria è ricca di inulina, un prebiotico capace di stimolare la crescita dei ‘batteri buoni’, che tengono in salute e in equilibrio la flora intestinale. Vari studi dimostrano infatti che l’inulina riduce notevolmente il rischio di cancro intestinale. (1).
    La cicoria ha anche proprietà ipoglicemizzanti, essendo una ricca fonte di terpenoidi e composti fenolici, che riescono a ridurre le complicanze di malattie croniche, come il diabete mellito. (2). Senza dimenticare gli effetti protettivi nei confronti del sistema cardiovascolare e di quello scheletrico. Fornisce, infatti, i fitosteroli, che combattono il colesterolo (3), riducendo il rischio di malattie cardiovascolari. Al tempo stesso, protegge le articolazioni, poiché garantisce un’ottima quantità di calcio e vitamine, alleati dello scheletro. Ricordiamo, infine, i benefici detox della cicoria, che, essendo composta per la maggior parte di acqua e sali minerali, svolge un'azione depurativa e drenante, in grado di stimolare l’attività del fegato, facilitando la rimozione di scorie dai tessuti e dal sangue.(4)
    Non esistono particolari controindicazioni a un consumo moderato di cicoria. La famiglia delle Asteracee è tuttavia conosciuta come fonte di allergeni, e bisogna quindi valutare attentamente una possibile ipersensibilità a questo alimento. A causa dell’elevato quantitativo di fibre in essa contenute, un consumo eccessivo di questo alimento può comportare fastidi intestinali, gonfiore o flatulenza.

    • COMPARISON OF THE PREBIOTIC PROPERTIES OF NATIVE CHICORY AND SYNTHETIC INULINS USING SWINE FECAL CULTURES

    Yasunori Nakayama, Naoko Kawasaki, Taiga Tamiya, Sayuri Anzai, Kiyotsuna Toyohara, Akira Nishiyama, Eiichi Kitazono

    • A COMPREHENSIVE MECHANISTIC AND THERAPEUTIC INSIGHT INTO THE EFFECT OF CHICORY (CICHORIUM INTYBUS) SUPPLEMENTATION IN DIABETES MELLITUS: A SYSTEMATIC REVIEW OF LITERATURE

    Ramin Nasimi Doost Azgomi, Arash Karimi, Helda Tutunchi, Arezoo Moini Jazani

    • CHICORY, A TYPICAL VEGETABLE IN MEDITERRANEAN DIET, EXERTS A THERAPEUTIC ROLE IN ESTABLISHED ATHEROSCLEROSIS IN APOLIPOPROTEIN E-DEFICIENT MICE

    Weiqun Lin, Chaoqun Liu, Hai Yang, Wenting Wang, Wenhua Ling, Dongliang Wang

     

    • IN SILICO ANALYSIS AND EXPERIMENTAL VALIDATION OF ACTIVE COMPOUNDS FROM CICHORIUM INTYBUS L. AMELIORATING LIVER INJURY

    Guo-Yu Li, Ya-Xin Zheng, Fu-Zhou Sun, Jian Huang, Meng-Meng Lou, Jing-Kai Gu, Jin-Hui Wang

     

    Maddalena Pizzulo - nutrizionista


    Biogem S.c.a r.l. P.Iva 02071230649
    Via Camporeale Area P.I.P. Ariano Irpino (AV) Italy
    Tel. +39 0825 881811 - Fax +39 0825 881812 - biogem@biogem.it

    © 2022 Biogem scarl. All Rights Reserved.