CSS DropDown Menu

MODELLI DI MALATTIA INFIAMMATORIA ACUTA

 

 

Artrite reumatoide

 

RA è un disordine autoimmune di lungo termine che interessa innanzitutto le articolazioni, e si suppone sia causato da fattori genetici e ambientali. Colpisce da 5 a 50 persone su 100.000 ogni anno. Il meccanismo patologico alla base della RA è rappresentato da una grave reazione autoimmune contro le articolazioni. L’approccio terapeutico principale è sintomatico, con l’obiettivo di ridurre il dolore e l’infiammazione, Analgesici, steoridi, FANS e farmaci antireumatici che modificano la malattia sono i rimedi più frequentemente utlizzati. Con la speranza di favorire la scoperta di nuovi approcci farmaceutici per il trattamento dell’artrite reumatoide, nel nostro stabulario viene attualmente utilizzato un modello altamente riproducibile di RA, ottenuto tramite inocuazione in topi DBA1/J di Collagene II. Questo trattamento causa un grave gonfiore delle articolazioni tarsali e un arrossamento a partire da due settimane dopo la seconda inoculazione.

 

Cistite

 

La cistite è una patologia infiammatoria comune che coinvolge la vescica urinaria, e che ha un’incidenza dal 6.2% all’11.2% nelle donne e dal 2.3% al 4.6% negli uomini. È spesso causata da un’infezione del tratto urinario inferiore da E. coli, e rappresenta l’infezione batterica più frequente nelle donne. Con l’obiettivo di aiutare i ricercatori nella scoperta di nuovi approcci terapeutici alla cistite, nel nostro stabulario è disponibile un modello in vivo acuto di questa patologia, ottenuto attraverso iniezione intraperitoneale di Ciclofosfamide in ratti femmina Sprague-Dawley. Offriamo, inoltre, la possibilità di seguire lo sviluppo della cistite attraverso imaging ecografico utilizzando la VEVO 2100, attrezzata con LAZR (Visualsonics).