Geni - Ambiente

(Coordinatore: Concetta Ambrosino)

Il gruppo studia il ruolo dell’interazione tra agenti ambientali e meccanismi genetici nello sviluppo e progressione di malattie umane la cui incidenza è fortemente aumentata negli ultimi anni: malattia endocrine (infertilità, sindrome metabolica) e malattie neurodegenerative (morbo di Parkinson, morbo di Alzheimer). Particolare attenzione è rivolta agli interferenti endocrini, composti chimici, di diversa origine e natura, che alterano l’attività degli ormoni endogeni. Gli studi vengono effettuati in animali modello applicando le più moderne tecniche di biologia molecolare.

Dott.ssa Concetta Ambrosino
BioGeM – Laboratorio di Tossicogenomica
Via Camporeale
83031 Ariano Irpino (Av)
Tel             0825 881828      
fax 0825881812
e-mail concetta.ambrosino@biogem.it

Componenti del gruppo di ricerca coordinato:

Concetta Ambrosino - Università degli Studi del Sannio, concetta.amrosino@biogem.it             
Immacolata Porreca - Biogem, immacolata.porreca@biogem.it
Alfonsina Porciello - Biogem, alfonsina.porciello@biogem.it
Danila Cuomo - Università del Sannio


Principali Partnership Scientifiche ed Industriali:

Concetta Ambrosino è in collaborazione con colleghi ospitati in diverse Università ed Istituti di ricerca europei -Dr. Bella, Università di Evora (Portogallo), Dr. Tolosa Hamburg-Eppendorf University (Germania)  o Università ed Istituti di Ricerca Italiani – Prof Altucci, Prof . Perrone  and Prof. Mita , Seconda Università di  Napoli; Dr. Sordino , Stazione Zoologica (Napoli); Prof. Colantuoni and Prof. Canzoniero, University del Sannio (Benevento);  Dr. Oliviero and  Dr. Mantovani, Istituto Superiore di Sanità (Roma); Prof. Marino e Dr.ssa Amoresano, Università di Napoli (Napoli).

Competenze del Gruppo di Ricerca/Laboratorio:

Il laboratorio  ha sviluppato le competenze necessarie allo studio degli effetti di diversi patogeni ambientali, come virus e composti chimici” attraverso un approccio di  “System Biology”. In stretta collaborazione con il GECO è coinvolto nell’analisi delle alterazione dei profili di espressione genica derivante dall’esposizione a contaminanti ambientali. Inoltre , in collaborazione con l’Animal Facility vengono svolti esperimenti per verificare la tossicità acuta, cronica e riproduttiva di diverse. Il laboratorio ha, inoltre, messo a punto il dosaggio in topo di diversi ormoni mediante saggio ELISA. Contemporaneamente, sono state messe a punto le tecniche per la preparazione e la coltivazione di cellule primarie ( epatociti, cellule pancreatiche, adipociti). Sono state anche sviluppate linee cellulari reporter.

Attrezzature a disposizione del Gruppo di Ricerca/Laboratorio:

Il laboratorio svolge la sua attività in stretta collaborazione con il  GECO e Stabulario ed ha libero accesso alle loro attrezzature.

Contributi a Biogem IRGS:

a.Il laboratorio ha due principali attività di ricerca

    • Generazione di modelli animali per lo studio dell’infezione da HCV. A questo scopo sono stati generate topi “umanizzati” che esprimono la forma umana di proteine direttamente coinvolte nel riconoscimento e nell’ingresso nella cellula del virus HCV. Dal fegato di questi topi verranno preparati epatociti da infettare con un sistema virale “reporter” per studiare le modalità di ingresso del virus nella cellula. Questi topi rappresentano il primo sistema modello sviluppato per lo studio dell’infezione da HCV in vivo.
    • Analisi del ruolo che gli interferenti endocrine svolgono nello sviluppo e progressione di malattie umane. A questo scopo il laboratorio sta svolgendo esperimenti tesi ad individuare gli effetti dell’esposizione ad interferenti endocrine sul trascrittoma di  diversi organi bersaglio, quale la tiroide.In particolare, valuteremo il ruolo di alcuni pesticidi nello sviluppo di patologie tiroidee e autoimmuni mediante un approccio di “System Biology”  (INAIL GRANT).

    Contributi  a Biogem Service:

    Il laboratorio sta svolgendo il monitoraggio biologico delle discariche al fine di stabilire il loro reale impatto sulla salute umana e sull’ambiente circostante ( valutazione degli effetti sugli animali e piante residenti in prossimità del sito).parecchi contaminanti ambientali Lo scopo del lavoro è quello di valutare la tossicità della discarica in sistemi animali modello ed in  specie vegetali residenti mediante analisi delle alterazioni dei profili di espressione genica nelle specie esposte e nelle generazioni future (valutazione degli effetti trans-generazionali). L’attività viene svolta combinando le tecniche della moderna tossicologia (tossicogenomica) con quelle tradizionali ( analisi dei parametri fenotipici di diversa natura con particolare interesse per quelli riproduttivi ed ormonali)

    Contributi a Biogem Campus:

    Il laboratorio è coinvolto nella formazione degli studenti di  Biogem Campus .

     Principali Pubblicazioni e Materiali disponibili in download:

    Afferenza

    Autori, titolo e rivista

    anno

     

    Porreca I., Ulloa Severino L., D’Angelo F., Cuomo D., Ceccarelli M., Altucci L., Amendola E., Nebbioso A., Mallardo M., De Felice M., and Ambrosino C. Toxicogenomic assessment of low-dose bisphenol A toxicity in thyroid follicular cells highlights transcriptomic changes and mechanisms of indirect genotoxicity. PlosONE. Mar 16;11(3):e0151618

    2016

    prop

    Stellato C, Porreca I, Cuomo D, Tarallo R, Nassa G, Ambrosino C., The "busy life" of unliganded estrogen receptors., Proteomics. 2016 Jan

    2016

    coll

    Stellato C, Nassa G, Tarallo R, Giurato G, Ravo M, Rizzo F, Marchese G, Alexandrova E, Cordella A, Baumann M, Nyman TA, Weisz A, Ambrosino C., Identification of cytoplasmic proteins interacting with unliganded estrogen receptor α and β in human breast cancer cells., Proteomics. 2015 Jun

    2015

     

    Carchia E., Porreca I., Almeida P., D'Angelo F., Cuomo D., Ceccarelli M., De Felice M., Mallardo M. and Ambrosino C. Evaluation of low doses BPA induced perturbation of glycaemia by toxicogenomics points to a primary role of pancreatic islets and to the mechanism of toxicity. Cell Death Dis. Oct 29;6:e1959

    2015

     

    Pappalardo A.*, Porreca I. *, Caputi L., De Felice E., Schulte-Merker S., Zannini M., Sordino P. Thyroid development in zebrafish lacking TAZ.Mech Dev. 2015 Nov;138 Pt 3:268-78.

    2015

    coll

    De Felice E, Porreca I, Alleva E, De Girolamo P, Ambrosino C, Ciriaco E, Germanà A, Sordino P., Localization of BDNF expression in the developing brain of zebrafish., J Anat. 2014 May;

    2014

    coll

    Nassa G, Tarallo R, Giurato G, De Filippo MR, Ravo M, Rizzo F, Stellato C, Ambrosino C, Baumann M, Lietzèn N, Nyman TA, Weisz A., Post-transcriptional regulation of human breast cancer cell proteome by unliganded estrogen receptor β via microRNAs., Mol Cell Proteomics. 2014 Apr;

    2014

     

    Tarallo R, Bamundo A, Nassa G, Nola E, Paris O, Ambrosino C, Facchiano A, Baumann M, Nyman TA, Weisz A. Identification of proteins associated with ligand-activated estrogen receptor α in human breast cancer cell nuclei by tandem affinity purification and nano LC-MS/MS. Proteomics. 2011;11:172-9 
    Nassa G, Tarallo R, Ambrosino C, Bamundo A, Ferraro L, Paris O, Ravo M, Guzzi PH, Cannataro M, Baumann M, Nyman TA, Nola E, Weisz A  A large set of estrogen receptor β-interacting proteins identified by tandem affinity purification in hormone-responsive human breast cancer cell nuclei. Proteomics. 2011;11:159-65
    Nassa G, Tarallo R, Guzzi PH, Ferraro L, Cirillo F, Ravo M, Nola E, Baumann M, Nyman TA, Cannataro M, Ambrosino C, Weisz A. Comparative analysis of nuclear estrogen receptor alpha and beta interactomes in breast cancer cells. Mol Biosyst. 2011;7:667-76
    Pancione M, Sabatino L, Fucci A, Carafa V, Nebbioso A, Forte N, Febbraro A, Parente D, Ambrosino C, Normanno N, Altucci L, Colantuoni.  Epigenetic silencing of peroxisome proliferator-activated receptor γ is a biomarker for colorectal cancer progression and adverse patients' outcome. PLoS One. 2010;5: e14229
    Ambrosino C, Tarallo R, Bamundo A, Cuomo D, Franci G, Nassa G, Paris O, Ravo M, Giovane A, Zambrano N, Lepikhova T, Jänne OA, Baumann M, Nyman TA, Cicatiello L, Weisz A.Identification of a hormone-regulated dynamic nuclear actin network associated with estrogen receptor alpha in human breast cancer cell nuclei. Mol Cell Proteomics. 2010 ;9:1352-67.