GOOD WATER

Il progetto intende sviluppare una piattaforma di sensing integrata che comprenda due diverse soluzioni tecnologiche accomunate dalla natura del supporto (silicio poroso) e dal rilevamento del segnale di tipo ottico. Le piattaforme si differenzieranno per la natura delle biosonde. Esse saranno: 1) Sens-Chem. È una "Piattaforma di Sensing" per la determinazione diretta di contaminanti ambientali, potenzialmente cancerogeni, nelle acque irrigue, nei prodotti agricoli ed in fluidi biologici. La piattaforma includerà immunosensori ottici per la determinazione dei livelli dei contaminati e biosonde proteiche diverse (anticorpi, recettori, peptidi) capaci di riconoscere i contaminati in esame consentendone il rilevamento e la loro quantificazione; 2) Sens-Effect. E’ una "Piattaforma di Sensing" per la determinazione diretta e indiretta di contaminanti ambientali, potenzialmente cancerogeni, nei fluidi biologici. La piattaforma includerà sensori ottici per la determinazione dei livelli dei contaminanti attraverso biosonde proteiche (valutazione dell’alchilazione al DNA) e di acidi nucleici complementari a non-coding RNA (ncRNA) circolanti associati a diverse patologie oncologiche su base ambientale. Il progetto propone altresì lo sviluppo di un protocollo di valutazione ambientale. Le piattaforme di sensing sviluppate in GOOD WATER, con il relativo protocollo di valutazione ambientale, consentiranno agli utilizzatori di valutare il livello complessivo di alterazione ambientale di una determinata area geografica, e di porlo in relazione agli effetti sulla salute animale ed, in ultima analisi, umana.

 

Codice progetto:

POR FESR 2014-2020 TERRA DEL BUONO

 

Valore totale:

820.409,00€

 

Scadenza:

31 Ottobre 2019

 

RISULTATI ATTESI:
L'obiettivo finale del progetto è l'industrializzazione di una piattaforma di rilevamento di sostanze cancerogene e dei relativi protocolli di valutazione ambientale per l'istituzione di un sistema di allarme precoce per la prevenzione del cancro. La "Piattaforma di sensing" che si intende sviluppare sarà applicabile alla determinazione di contaminanti chimici sia nelle acque di falda, sia nei prodotti agricoli, sia nei fluidi biologici (animali di allevamento ed uomo).